Matteo Bertocco

Nato a Padova nel 1962, si è laureato in Ingegneria Elettronica nel 1987 con il massimo dei voti e la lode. Ha successivamente fruito di una borsa di studio annuale erogata da un'importante azienda nazionale (Olivetti &C), e quindi, dopo il servizio militare, ha perfezionato gli studi con il dottorato di ricerca, conseguendo nel 1993 il titolo di Dottore di Ricerca in Strumentazione Elettronica presso la sede di Brescia. Per un anno ha quindi lavorato come progettista in una azienda di interesse nazionale del settore delle telecomunicazioni (Necsy, Network Control Systems SpA, gruppo STET), per poi accedere alla carriera accademica presso l'Università degli studi di Padova dal nel 1992 come, ricercatore, dal 1998 come professore associato con passaggio a professore ordinario dal 2002.

Presta attualmente servizio presso il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università degli studi di Padova, collaborando attivamente anche nelle attività di gestione dello stesso, in particolare come membro della giunta di Dipartimento e di altre commissioni di Dipartimento e Ateneo.

E' stato delegato del Rettore per la formazione a distanza (2011-2013).
E' stato per quattro anni dal 2002 coordinatore del corso di dottorato in Bioelettromagnetismo e Compatibilità Elettromagnetica. Successivamente ha coordinato per l'indirizzo di Scienza e Tecnologie dell'Informazione che ha visti accorpati il corso citato assieme ad altri tre dell'area dell'informazione nell'ambito della Scuola di Dottorato in Ingegneria dell'Informazione. Dal 2008 è direttore della Scuola di Dottorato in Ingegneria dell'Informazione che in media vede iscritti nei tre cicli circa 70 dottorandi.

Nel corso degli anni ha tenuto in fasi successive sei insegnamenti distinti nell'ambito delle Misure Elettroniche per i Corsi di Laurea in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Gestionale, Ingegneria delle Telecomunicazioni e Ingegneria Informatica.

E' socio CNIT e del Quadrato della Radio il quale riunisce amministratori di aziende per le telecomunicazioni di interesse nazionale. E' membro attivo della organizzazione internazionale IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers), collaborando in particolare con la Instrumentation and Measurement Society alla vita di journal e nella organizzazione di conferenze.

E' stato responsabile e partecipa attivamente a numerosi progetti di ricerca. E' stato responsabile di sede di due progetti PRIN (bandi 2007 e 2009). Ha partecipato a progetti finanziati dall'Unione Europea. Ha coordinato progetti di ricerca finanziati da Enti Pubblici Nazionali, tra i quali Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, ha coordinato e coordina progetti finanziati da Amministrazioni Pubbliche Locali e da aziende.
Nell'ambito degli stessi progetti ha avuto l'opportunità di visitare per periodi di studio e ricerca numerose sedi in Europa e negli Stati Uniti.
E' autore o coautore di oltre 130 pubblicazioni a stampa su riviste internazionali, atti di conferenze internazionali e monografie a diffusione nazionale, nonché autore di vari testi didattici.

L'attività di ricerca si è esplicata nella proposizione di tecniche originali di signal processing applicate in contesti di misura su sistemi per le telecomunicazioni, le quali hanno anche prodotto brevetti internazionali a oggi commercialmente sfruttati e standard tecnici internazionali.
Son state inoltre messe a punto tecniche di accesso remotizzate in rete Internet a laboratori strumentali, le quali sono state successivamente impiegate da numerosissimi studenti nell'ambito di collaborazioni strutturate con il consorzio Nettuno, il consorzio CNIT (a cui aderiscono 38 sedi universitarie italiane) il Politecnico di Torino e presso la sede di Padova. Questo ha consentito di integrare programmi di e-learning con training a carattere professionale.
Nell'ambito della compatibilità elettromagnetica ambientale ha coordinato un gruppo di lavoro con il quale si sono svolte intense collaborazioni con enti pubblici locali nell'abito della protezione da campi elettromagnetici e nella pianificazione della radiocopertura.